Il caso Simonsen: perché fa notizia 7

Il caso Simonsen: perché fa notizia
Tra la fine del 2013 e l’inizio di questo 2014, i giornali e i tg hanno dedicato ampio spazio alla storia di Caterina Simonsen, la giovane studentessa di veterinaria che, affetta da ben quattro malattie rare, si è pronunciata a favore della Sperimentazione animale, scatenando le ire degli animalisti. Ma andiamo con ordine. Tutto comincia ...

Tatiana Basilio (M5S): le sirene esistoLOL! 3

Tatiana Basilio (M5S): le sirene esistoLOL!
Non so se vi è capitato di leggere l’ultima divertente uscita di Tatiana Basilio, deputato della Repubblica Italiana eletta nello schieramento del Movimento 5 Stelle. Sul suo profilo Facebook, sabato scorso, la Basilio ha scritto questo divertente post sul tema dell’esistenza delle sirene (errori di battitura presenti nel testo originale): Prove?! Sei scienziati che stavano ...

L’FMI pronto a prendere il 10% dei nostri risparmi? Anche volendo, non potrebbe.

L'FMI pronto a prendere il 10% dei nostri risparmi? Anche volendo, non potrebbe.
Di solito, quando sul blog di Beppe Grillo appare una notizia accadono fondamentalmente due cose: 1) tutti iniziano a condividerla e si idignano perché ci credono. 2) La notizia nel 90% dei casi si rivela una bufala totale o parziale. È il caso dell’articolo pubblicato il 16 ottobre scorso che rimpallava in realtà un pezzo ...

Le bufale su Cécile Kyenge

Le bufale su Cécile Kyenge
Sarebbe stata rapinata dai Rom e avrebbe dato la colpa dell’avvenuto al Governo Italiano. Avrebbe chiesto di abbattere il Colosseo per rispetto degli schiavi africani morti tra le sue mura durante l’Impero Romano. Sarebbe l’avanguardia per l’istituzione di una forza politica mussulmana. Recentemente, avrebbe persino proposto di sfamare gli immigrati uccidendo cani e gatti. Stiamo ...

Virus del cancro nel vaccino anti-polio: la Merck confessa. Negli anni Sessanta. 1

Virus del cancro nel vaccino anti-polio: la Merck confessa. Negli anni Sessanta.
Parliamo rapidamente di una notizia diffusa in questi giorni da vari sedicenti portali di “controinformazione” (LoSai.eu, AltraInformazione, Signoraggio.it, ecc.). L’azienda farmaceutica americana Merck avrebbe confessato che nei suoi vaccini anti-polio c’erano state tracce dell’SV40, un virus in grado di causare il cancro. A sostegno della notizia, c’è una videointervista rilasciata allo storico della medicina Edward Shorter ...