Brecensione: Justice League

Dato che non trovo mai il tempo di aggiornare il blog, provo a lanciare un nuovo format, sperando che mi aiuti a riportare con un po’ di costanza il mio pensiero su alcuni film e fumetti sparsi e causali, le brecensioni: recensioni brevi scritte a caldo, subito dopo la visione, o al più il mattino dopo senza pensarci troppo.

JUSTICE LEAGUE di Zack Snyder è uno dei peggiori film di supereroi degli ultimi quindici anni. Siamo quasi ai livelli di Suicide Squad, con meno imbarazzo ma molta più noia e una cg altrettanto scadente. Scene “fighe” messe una di seguito all’altra con un tentativo esilissimo di dare a quelle scene un vago senso narrativo. Nessuna sottolineatura emotiva, solo tanto fracasso.

Si salvano (e qui ci scapperà qualche spoiler):

Aquaman che è un fenomeno e sembra quello che ci crede di meno quindi rimane cool nonostante tutto.

Wonder Woman che è una figa pazzesca (e non solo nel senso che Gal Gadot è una gnocca da paura, che pure è vero, ma proprio che quando arriva WW in battaglia spacca i culi a tutti ed è sempre bello a vedersi e il suo tema musicale gasa a prescindere).

– La comparsata di una Lanterna Verde nel flashback della battaglia con Steppenwolf (e tutta la battaglia in realtà è notevole).

– L’ingresso in battaglia del redivivo Superman con annessi frase a effetto e tema musicale classico.

Ti può anche interessare:

SketchCrawl per l'Emilia
Di fronte alla tragedia del Terremoto in Emilia, neanche il mondo del fumetto è riuscito a rimanere ...
Merda... (2)
A Marzo Moebius, ora Sergio Toppi (e in mezzo Joe Kubert, che però conoscevo poco)... quando si dice...
Di nuovo Disegni Diversi (ci vediamo a Fano!)
La terza edizione di Disegni Diversi, il festival del fumetto che vive il quotidiano, è dietro l'ang...



Rispondi