Dove eravamo rimasti: di nuovo Lovecraft, ma stavolta con Sherlock Holmes in persona

Sono passati secoli! Ricomincio ad aggiornare il blog segnalando un volumetto uscito addirittura a novembre scorso, per rimetterci in pari con le pubblicazioni. Si tratta di 10 Barnes Street, Providence 1929: H.P.Lovecraft & Sherlock Holmes, seguito di 221b Baker Street, London 1927 di cui vi avevo già parlato qui.

lovecraft_holmes_vol

Se nel primo volumetto, ambientato a Londra, protagonisti erano il dottor Watson e lo scrittore H.P. Lovecraft, in questo caso ci spostiamo a Providence due anni dopo. Lovecraft stavolta è affiancato da Sherlock Holmes in persona, fortemente intenzionato a proteggere il Necronomicon dalla famiglia Moriarty.

La mia storia, intitolata L’avventura del Freak Show, ancora una volta disegnata da Enzo Iamundo, è fortemente ispirata, come si può facilmente intuire, da alcuni illustri antenati cinematografici e televisivi. Tre su tutti: Freaks di Browning, il Gabinetto del dottor Caligari e la serie tv American Horror Story: Freak Show.

Il volumetto può essere acquistato cliccando qui.

In particolare, la mia storia si può leggere per intero aggratis cliccando qui.

Prima di leggerla, vi consiglio di farvi una cultura su Raymond Patriarca, perché a un certo punto viene citato e, nel rimaneggiare i dialoghi, ci siamo dimenticati di aggiungere una nota che spiegasse bene chi era.

Se poi non avete alcuna dimestichezza con l’opera di Lovecraft, data anche un’occhiata a chi era Abdul Alhazred.

Ti può anche interessare:

Hell's Bells - recensione
Quando il rintocco della Campana dell’Inferno spalanca le porte del Tartaro, cosmi maligni si rivers...
The Avengers - recensione
Che poi no, non è una recensione, ma più un insieme di considerazioni sparse seguite alla visione de...
Matrix Anthology - Eulero
Secondo giro, seconda segnalazione (ve l'avevo detto, a marzo, che stavo scrivendo cose...). Homo Sc...



Rispondi