«Siamo lieti di averli tra noi» di nuovo in mostra!

È una bella notizia: a partire da lunedì prossimo e fino al 30 marzo tornano in mostra le tavole dei migliori tra i partecipanti al concorso Siamo lieti di averla tra noi – i racconti di Stefano Benni a fumetti. A ospitare i disegni dei giovani (e talentuosi) autori – che si sono cimentati con le antologie di Benni Il bar sotto il mare, L’ultima lacrima e La grammatica di Dio – sarà questa volta la libreria Feltrinelli International di Bologna.

Se ve lo segnalo è soprattutto perché ho preso parte in prima persona all’organizzazione di questo concorso – promosso da Flashfumetto e da Hamelin Associazione Culturale – e della prima mostra a esso dedicata (svoltasi nell’ambito di BilBOlbul – Festival Internazionale del Fumetto 2011) e posso garantire che la qualità delle opere è molto alta e la mostra merita di essere visitata.

Vi segnalo inoltre che appena un paio di settimane fa è stato presentato e messo in commercio il catalogo/antologia del concorso, edito da Kappa Edizioni (qui sopra vedete la copertina). Anche questo è meritevole di essere sfogliato e  acquistato, visto che, oltre alle migliori tavole dei partecipanti, contiene gli interventi dei giurati del concorso (Alberto Sebastiani, Tuono Pettinato e Luca Boschi), quello di Edo Chieregato di Hamelin e uno stralcio di un’intervista che Stefano Benni stesso ci aveva geeentilmente concesso in occasione della premiazione.

Per farvi un’idea, qui trovate la galleria virtuale dedicata al concorso, con tutte le opere che hanno partecipato e l’indicazione degli artisti premiati e di quelli segnalati. Per l’inaugurazione della mostra, l’appuntamento è lunedì 19 gennaio 2012 alle ore 17.30 presso la Feltrinelli International, in via Zamboni. Ci vediamo lì?

Ti può anche interessare:

The Avengers - recensione
Che poi no, non è una recensione, ma più un insieme di considerazioni sparse seguite alla visione de...
Future Film Festival 2013 - Arrivano i mostri!
Dal 12 al 17 aprile 2013 si svolgerà a Bologna la 15esima edizione del Future Film Festival. Cinqu...
La lega degli straordinari gentlemen: Black Dossier
  Alan Moore è uno di quegli autori di fumetti di cui si può dire, a ragion veduta, che non ha mai ...



Rispondi